Il Codice Atlantico di Leonardo senza segreti


Al ha segnalato:

Fino all'8 gennaio

In Pinacoteca un rivoluzionario Cd sulle macchine disegnate dal genio.

Fonte: www.corriere.it


Una pagina del Codice Atlantico


Una bombarda vera, in legno e ferro, con munizioni e ingranaggi: è la prima volta che una delle macchine da guerra di Leonardo da Vinci viene costruita. Lo ha fatto Leonardo 3, il centro studi che da anni segue l'immenso patrimonio legato al genio italiano, ma, da sabato 22 ottobre, potranno farlo tutti. La bombarda multipla che Leonardo descrive nel Codice Atlantico potrà essere montata pezzo per pezzo dai visitatori della mostra concepita da Leonardo 3, in collaborazione con la rivista «Focus» e Biblioteca Ambrosiana, grazie al cd-rom interattivo che raccoglie le più belle pagine del Codice vinciano.

Cento fogli degli oltre 1.100 di una delle maggiori opere d'arte (e d'ingegno) del nostro Paese sono state ricostruite e messe a disposizione del pubblico perché tutti possano scoprire opere ed esperimenti che Leonardo scrisse tra il 1478 e il 1519. «È uno dei più innovativi progetti culturali mai realizzati», spiega Massimiliano Lisa, amministratore di Leonardo 3, «soprattutto per la facilità di consultazione».

Il cd, disponibile presso la Biblioteca Ambrosiana e in vendita con il numero speciale di «Focus» su Leonardo, permette di sfogliare il Codice, entrare nei dettagli grazie alla tridimensionalità delle pagine e veder comparire in 3D alcune imponenti opere con spiegazione e curiosità. In molti casi, le macchine sono state «scomposte» per permettere a chi utilizza il cd di ricostruire l'opera finale e, perché no, farla funzionare.

Pinacoteca Ambrosiana, Sala 5, dal 22 ottobre all’8 gennaio 2006, ore 10-17.30 (chiuso lunedì); 7,50 €


di Barbara Carbone


Articolo tratto da: albertomoglioni.com - Il portale su Leonardo e non solo - http://www.albertomoglioni.com/
URL di riferimento: http://www.albertomoglioni.com//index.php?mod=read&id=1129962611